Copia di ortottista_l'esperto risponde

Dott. Marco Montes, Ortottista

FullSizeRender (6)

 

Roma – Via Francesco Grimaldi, 71

Alatri (FR) – SS 155 Montelena, 106

cell. 3392307348 mail: montes@ortottista.com

 

 

Quando è consigliata la prima visita ortottica ed oculistica nel bambino?

I programmi di prevenzione nei diversi Paesi non sono uniformi su tempistiche, modalità e personale coinvolto. Il primo esame oculistico sarebbe auspicabile venisse eseguito al punto nascita con un semplice esame del “riflesso rosso” che consentirebbe di intercettare le patologie più gravi e che necessitano una tempestiva diagnosi (ad esempio la cataratta congenita ed il retinoblastoma). Se esiste familiarità per patologie oculari gravi e con insorgenza nell’infanzia, la prima visita oculistica andrebbe fatta intorno al VI mese di vita; in tutti gli altri casi entro il primo anno di vita.

La prima valutazione ortottica andrebbe fatta contestualmente al primo controllo oculistico. Successivamente sarebbe consigliabile un controllo oculistico ed ortottico entro il III anno di vita; in assenza di anomalie basta un terzo controllo oculistico prima del VI anno di vita.

E’ evidente che la tempistica dei controlli potrebbe essere differente in presenza di patologie accertate o sospette. Bisogna tenere presente che la visione può essere coinvolta in tantissime altre patologie di interesse sistemico o sindromico.